vibrator penis vajina suni vajina sisme kadin sisme bebek sex market geciktirici spreyler geciktiriciler geciktirici hap fantazi servisi
Comunicato ANSA

Evu Italia

ASAIS - EVU ITALIA

Associazione Europea per la Ricerca e l'Analisi degli Incidenti Stradali

Benvenuti nel sito provvisorio di ASAIS-EVU Italia

Comunicato ANSA

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

Omicidio stradale: ricostruttori, necessario aggiornarsi sia tecnicamente sia processualmente. A Roma convegno Asais-Evu Italia

(ANSA) - ROMA, 22 GEN - Il reato di omicidio stradale ha subito uno stop ma, nelle intenzioni del Governo, il Parlamento dovrebbe comunque approvarlo a febbraio e dunque è

"necessario e opportuno" che gli "analisti ricostruttori" - vale a dire quelle particolari figure professionali che si occupano proprio di ricostruire la dinamica degli incidenti stradali - "si aggiornino sempre più, e sempre più in profondità, sia tecnicamente che 'processualmente' per essere, da una parte, affidabili e autorevoli nella tecnica della ricostruzione e, dall'altra, ben consci del proprio ruolo, delle proprie prerogative e dei limiti da rispettare". Lo afferma Virginio Rivano, presidente di Asais-Evu Italia, la principale associazione di ricostruttori italiana.

Domani (ndr: 23 gennaio 2016), a Roma, all'Hotel Holiday Inn, l'Associazione per lo studio e l'analisi degli incidenti stradali organizza il suo 26/o convegno dedicato proprio alla legge sull'omicidio stradale: un'iniziativa su cui gli analisti ricostruttori si confronteranno per esaminare soprattutto cosa cambierà da un punto di vista giuridico per lo stesso ricostruttore e per il perito nel processo penale, ma anche sul versante dei rilievi

della polizia giudiziaria e dell'educazione alla prevenzione degli incidenti. Al temine del convegno - cui parteciperanno anche i familiari delle vittime della strada, giudici, avvocati, esponenti del Governo e parlamentari - si terrà l'assemblea annuale di Asais-Evu Italia.

    "Una volta concluso il processo legislativo - sottolinea Rivano - occorre far sì che le nuove norme diano i risultati sperati, soprattutto in termini di prevenzione, riduzione del numero delle vittime e di individuazione, il più possibile certa, delle responsabilità. È in questi settori - indagini, processo e prevenzione - che il ruolo del tecnico ricostruttore può assumere nuove connotazioni, che richiedono sempre più approfondite e ampie conoscenze, tecniche ma non solo". (ANSA).

COM-SV/ S0A QBXB

 

 

Sei qui: Evu Italia Varie Comunicato ANSA